Scopri di più su DOMINO, la nuova rivista sul mondo che cambia

Ucraina, il ministro Kuleba: «Italia garante della nostra sicurezza? Sicuro che raggiungeremo un accordo»

«Se la Russia ci attacca entrerete in guerra con Mosca? Si stanno discutendo i protocolli segreti», ha detto al Tg1

In un’intervista al Tg1, il Ministro degli Esteri ucraino Dmytro Kuleba ha espresso parole di approvazione per il governo Draghi: «Apprezzo l’iniziativa di avviare le consultazioni con l’Italia perché diventi garante della sicurezza ucraina», ha esordito, sottolineando come i risultati siano dovuti ai dialoghi avvenuti negli scorsi giorni tra il presidente ucraino, Volodymyr Zelensky, e il premier italiano Mario Draghi. E anche ai suoi stessi rapporti personali con il Ministro degli Esteri italiano, Luigi Di Maio, che Kuleba ha definito più di un collega, «un amico». Le consultazioni a cui ha fatto riferimento il ministro ucraino sono quelle per il progetto U24, lanciato dal presidente Zelensky: un’iniziativa per creare un gruppo di Paesi in grado di garantire la pace e di dare una risposta entro 24 ore in caso di aggressione. L’Italia ha offerto la propria disponibilità per aderire all’alleanza ristretta, in grado di sostituire l’ingresso nella Nato che si è dimostrato così difficile da raggiungere per l’Ucraina. Serhiy Leshchenko, consigliere senior del presidente Zelensky, aveva spiegato: « Se voi ci garantite e poi la Russia attacca, significa che anche voi italiani, assieme agli altri garanti, sarete in guerra contro la Russia? Si stanno discutendo i protocolli segreti per mettere a punto la questione». «Con l’Italia abbiamo condiviso ciò che ci aspettiamo, e adesso aspettiamo la risposta italiana su come Roma vede una potenziale garanzia di sicurezza. Sono certo che raggiungeremo un accordo» ha concluso Kuleba.


Continua a leggere su Open


Leggi anche: