Scopri di più su DOMINO, la nuova rivista sul mondo che cambia

Will Smith messo al bando dagli Oscar per 10 anni, il pugno durissimo dell’Academy per lo schiaffo a Chris Rock – Il video

Non è servito neanche che l’attore si dimettesse dall’Academy per spegnere le polemiche su quel che è accaduto all’ultima notte degli Oscar. Una vicenda su cui la stessa organizzazione ammette di non essere intervenuta nel modo giusto e di: «non essere stata all’altezza»

L’Academy ha deciso di punire duramente Will Smith per lo schiaffo dato a Chris Rock durante la notte degli Oscar. L’attore non potrà più concorrere per vincere una statuetta almeno per i prossimi 10 anni. Il Board of governors dell’Accademy ha deciso di mettere al bando Smith da tutti gli eventi promossi dall’organizzazione, quindi anche dalla Notte degli Oscar. «Il 94mo Oscar doveva essere una celebrazione dei tanti individui nella nostra comunità che hanno svolto un lavoro incredibile l’anno scorso – scrive l’Academy in un comunicato – tuttavia quei momenti sono stati oscurati dal comportamento inaccettabile e dannoso che abbiamo visto esibire sul palco dal signor Smith». Quella stessa sera nei confronti dell’attore non erano stati presi provvedimenti immediati, anzi Smith è stato anche premiato dopo l’aggressione. Una circostanza di cui la stessa Academy ora fa mea culpa: «Non abbiamo affrontato adeguatamente la situazione. Per questo ci dispiace». La punizione ora inflitta a Will Smith vuol essere per l’Academy: «un’occasione di dare l’esempio ai nostri ospiti, spettatori e alla nostra famiglia dell’Academy in tutto il mondo». Quella sera invece ammettono: «non siamo stati all’altezza, siamo stati impreparati a un evento senza precedenti».


Leggi anche: