Scopri di più su DOMINO, la nuova rivista sul mondo che cambia

Afghanistan, i talebani vietano TikTok: «Cattiva influenza sui giovani»

Sarà vietato anche l’accesso a PUBG, un videogioco online di guerra, così come tutti «i canali tv che diffondono materiali e programmi immorali»

Le autorità talebane vieteranno TikTok e il videogioco online di guerra PUBG (PlayerUnknown’s Battlegrounds) in Afghanistan, per «proteggere le giovani generazioni da una cattiva influenza». Lo ha comunicato questa mattina, 21 aprile, il portavoce dei talebani Inamullah Samangani. «Decisione del gabinetto: il ministero delle Comunicazioni e della Tecnologia dell’informazione deve bloccare il gioco PUBG e un’applicazione chiamata TikTok perché fuorviano le giovani generazioni», ha scritto Samangani su Twitter. Allo stesso modo, continua il tweet, «bisogna impedire il più possibile la pubblicazione di canali tv che diffondono materiali e programmi immorali». Secondo gli esperti, sarà difficile impedire completamente l’accesso alle due piattaforme, che saranno ancora raggiungibili attraverso i proxy o le reti virtuali private (VPN).  


Leggi anche: