Scopri di più su DOMINO, la nuova rivista sul mondo che cambia

Gli ultimi minuti di vita di Saman Abbas, in un video la ragazza con i genitori prima di «essere consegnata allo zio»

Nelle immagini delle telecamere di sicurezza si vede la ragazza allontanarsi con i genitori, che poi tornano in casa senza di lei. Secondo la procura sono gli ultimi istanti in cui la ragazza si vede ancora viva

Un video diffuso dalla Tgr Emilia-Romagna mostra gli ultimi momenti di vita della 18enne Saman Abbas, che risale proprio al 30 aprile 2021, giorni in cui la ragazza è scomparsa da Novellara, in provincia di Reggio Emilia. Con uno uno zaino bianco sulle spalle, la si vede uscire con i genitori dieci minuti dopo la mezzanotte e dirigersi verso le serre. Pochi minuti dopo i genitori tornano in casa e il padre della giovane indossa lo zaino della figlia. Secondo la Procura di Reggio Emilia, sono i fotogrammi che riprendono per l’ultima volta Saman viva e che indicano il momento in cui i genitori l’avrebbero consegnata allo zio e ai cugini per ucciderla. Le immagini sono state mostrate anche dalla trasmissione Quarto Grado su Rete4 e provengono dal sistema di videosorveglianza all’ingresso della casa in cui viveva la famiglia di Saman Abbass, prima che i genitori scappassero in Pakistan. Il video fa parte degli atti della richiesta di rinvio a giudizio della procura di Reggio Emilia per gli imputati. L’accusa di omicidio della 18enne – che aveva rifiutato un matrimonio combinato – è stata imputata ai genitori Shabbar Abbas e Nazia Shaheen, ancora latitanti, allo zio Danish Hasnain e ai due cugini Ikram Ijaz e Nomanhulaq Nomanhulaq. Nonostante le ricerche il corpo della giovane non è mai stato ritrovato.


Leggi anche: