Scopri di più su DOMINO, la nuova rivista sul mondo che cambia

Amber Heard testimonia per la prima volta contro Johnny Depp: «È orribile rivivere tutto»

L’attrice: «Faccio fatica a trovare le parole per descrivere quanto questo sia doloroso»

Continua il processo tra Amber Heard e Johnny Depp al cospetto della giuria del Fairfax County Circuit Court in Virginia. L’attrice ha testimoniato per la prima volta oggi, 4 maggio. «Sono qui perché il mio ex marito mi ha fatto causa. Non ho parole per descrivere quanto sia orribile», ha dichiarato nella deposizione che dovrebbe durare diversi giorni. «Faccio fatica a trovare le parole per descrivere quanto questo sia doloroso. È orribile per me stare qui per settimane e rivivere tutto». Prima della testimonianza è intervenuta anche la psicologa criminale Dawn Hughes che ha raccontato una serie di presunti abusi dell’attore nei confronti della moglie, che sarebbe stata costretta a praticare rapporti orali. Secondo la psicologa, l’attrice avrebbe sofferto di sindrome da stress post traumatico a causa delle violenze. I due coniugi sono al centro di un processo avviato da Johnny Depp per diffamazione contro Heard. L’attore l’ha accusata di aver rovinato la sua carriera a causa di un editoriale del 2018 sul Washington Post in cui lei raccontava di aver subito violenza domestiche. Heard si è sempre difesa dicendo che l’articolo non citava il suo nome. L’attore ha dichiarato di non aver «mai picchiato nessuna donna» in vita sua.


Leggi anche: