Scopri di più su DOMINO, la nuova rivista sul mondo che cambia

La polizia israeliana carica il corteo funebre per la giornalista Shireen Abu Akleh – Il video

Il video mostra gli agenti colpire le persone con calci e manganelli, causando la caduta della bara

La polizia israeliana ha attaccato il corteo funebre per la giornalista palestino-americana Shireen Abu Akleh, uccisa l’11 maggio durante un’operazione delle forze israeliane nel campo profughi di Jenin, in Cisgiordania. Centinaia di persone si erano raccolte fuori dall’ospedale di Gerusalemme Est per accompagnare la bara verso la Chiesa per la celebrazione del funerale, cantando e sventolando la bandiera palestinese, (di cui Israele vieta l’esposizione in pubblico). Come si vede nel video, la polizia ha iniziato a colpire le persone con manganelli, calci e granate stordenti, cercando di far indietreggiare la folla e provocando la caduta della bara. Le forze dell’ordine hanno dichiarato che la folla stava «disturbando l’ordine pubblico».


Leggi anche: