Scopri di più su DOMINO, la nuova rivista sul mondo che cambia

Scudetto Milan, durante i festeggiamenti rubata la medaglia a Pioli: «È l’unica che ho, vi pregherei di riconsegnarmela»

Il furto è avvenuto durante i festeggiamenti con i tifosi che hanno invaso il campo del Mapei Stadium di Reggio Emilia. L’allenatore rossonero: «Me l’hanno strappata dal collo durante le celebrazioni, aiutatemi a ritrovarla»

La festa per la vittoria dello scudetto dal Milan non è rovinata. Ma non è mancato un episodio che sicuramente ha abbassato un po’ il morale al tecnico rossonero Stefano Pioli. Dopo la premiazione, durante i festeggiamenti con i tifosi che hanno invaso il campo del Mapei Stadium di Reggio Emilia, a Mister Pioli è stata rubata la medaglia dello scudetto. L’allenatore dei rossoneri ha lanciato un appello, riportato dall’inviato Enrico Currò di Repubblica: «Mi hanno strappato la medaglia nelle celebrazioni: se potete fare un appello ve ne sarei grato, è l’unica che ho». Poco prima del furto, Pioli ha dichiarato: «È uno scudetto meritato perché è una vittoria raggiunta grazie al duro lavoro. Siamo stati bravissimi nell’ultimo periodo: non abbiamo mai mollato, i giocatori sono stati fantastici». E l’allenatore rossonero, oltre a vincere lo scudetto, ha conquistato anche il premio di Miglior allenatore dell’anno della Serie A. Ringraziando i calciatori e i dirigenti che l’hanno accompagnato verso questo duplice trionfo, Pioli ha poi dedicato la vittoria al padre: «Ovunque sia sono sicuro che è felice, grazie papà». Insomma, l’allenatore rossonero non è troppo abbattuto per il brutto episodio del furto, ma spera che qualcuno possa rendergli indietro la meritata medaglia.


Leggi anche: