Scopri di più su DOMINO, la nuova rivista sul mondo che cambia

Inter, in arrivo Mkhitaryan: no al rinnovo con la Roma

L’armeno ha rifiutato il rinnovo proposto dalla Roma: firmerà un biennale da 9 milioni con i nerazzurri. Il giocatore è atteso a Milano nei prossimi giorni per le visite mediche

Henrikh Mkhitaryan ha scelto l’Inter. E’ il trentatreenne in arrivo dalla Roma il primo vero colpo di calciomercato di Marotta che, dopo il portiere Onana, chiude il secondo acquisto a parametro zero consegnando a Inzaghi un rinforzo di qualità ed esperienza, in grado di aumentare la competitività della rosa nerazzurra. Un’operazione messa in piedi a inizio maggio, con lo sprint finale arrivato subito dopo la Conference League vinta dall’armeno con la maglia della Roma. Per convincere il giocatore e il suo entourage ad accettare la proposta di Suning, oltre all’opportunità di tornare a giocare la Champions League, sono stati decisivi i circa 9 milioni di euro messi sul piatto dall’Inter che ha offerto un ricco contratto biennale più un bonus al momento della firma. Nei prossimi giorni il classe ’89 svolgerà le viste mediche prima di godersi le vacanze insieme alla famiglia, in attesa di iniziare a lavorare con la sua nuova squadra.


A nulla è servito il rilancio presentato mercoledì scorso dalla Roma, con Tiago Pinto che ha proposto all’ex Arsenal un contratto di un anno da 3.6 milioni più bonus (fino ad un massimo di 4.2) con opzione per il secondo. L’offerta non è bastata a far cambiare idea al calciatore che, dopo giorni di tentennamenti, ha scelto il nerazzurro. Sarà l’alternativa a Calhanoglu e Brozovic, in quella doppia veste di regista e trequartista già ricoperta con successo quest’anno sotto la guida di José Mourinho. A Milano Mkhitaryan ritroverà Edin Dzeko: anche il centravanti alla fine dalla scorsa estate aveva scelto di chiudere la sua esperienza nella Capitale con l’obiettivo di inseguire gloria e trofei in maglia nerazzurra. Per il momento ha vinto un Supercoppa italiana e una Coppa Italia. Se dovesse arrivare un altro successo, ci sarà anche Mkhitaryan a festeggiare insieme al bosniaco.


Leggi anche: