Scopri di più su DOMINO, la nuova rivista sul mondo che cambia

Ucraina, combattimenti nelle strade a Severodonetsk. Kiev: «Le forze russe perdono terreno»

In un video, il presidente ucraino Zelensky ha detto che la situazione nella città del Donbass «rimane estremamente difficile»

«La situazione a Severodonetsk rimane estremamente difficile». Volodymyr Zelensky ha parlato in un video degli ultimi sviluppi nella città del Donbass. Il presidente ucraino ha puntato il dito contro «i raid aerei e i costanti lanci di missili» delle forze militari russe. La città è al centro dell’offensiva di Mosca e nelle ultime ore sono proseguiti i combattimenti nelle strade. Secondo il governatore regionale, le truppe russe hanno perso terreno: «I russi controllavano circa il 70% della città, ma negli ultimi due giorni sono stati respinti».


Severodonetsk

Ieri il ministero della Difesa russo aveva detto che le forze ucraine si stavano ritirando dalla città e avrebbero perso in alcune unità fino al 90% dei soldati. Kiev, dal canto suo, aveva dichiarato di combattere per riconquistarla. Il sindaco Olexandre Striouk aveva detto che le truppe russe «sono riuscite a entrare nella città e controllarne una buona parte, dividendola in due. Ma i nostri soldati sono riusciti a riposizionarsi, a costruire una linea di difesa. Attualmente stiamo facendo tutto il necessario per ripristinare il pieno controllo».


Continua a leggere su Open

Leggi anche: