Scopri di più su DOMINO, la nuova rivista sul mondo che cambia
MONDO ArmiBambiniFloridaInchiesteOmicidiSparatorieUSAVideo

Florida, un bimbo di due anni spara e uccide il padre con una pistola lasciata incustodita – Il video

La madre, Marie Ayala, è accusata di omicidio colposo. La coppia era in libertà condizionata per consumo di droga

Un bambino di due anni ha ucciso involontariamente il papà con una pistola lasciata incustodita a Orlando in Florida. L’incidente è avvenuto il 26 maggio scorso. La polizia giunta nell’abitazione ha visto la mamma cercare di soccorrere il marito, deceduto poi in ospedale. L’uomo, Reggie Mabry (26 anni), e la donna erano in libertà condizionata per consumo di droga. Il bimbo ha trovato la pistola in una busta per terra e l’ha puntata verso il padre, che intanto stava giocando con un videogioco. La madre, Marie Ayala, è ora accusata di omicidio colposo per grave negligenza e possesso di armi e munizioni. La coppia aveva altri due figli.


«La pistola non era custodita correttamente», ha detto lo sceriffo della contea di Orange John Mina durante una conferenza stampa. «Era facilmente accessibile anche ad un bambino di due anni. Il risultato è una tragedia che nessuno in questa comunità può comprendere». Sia Ayala che Mabry erano in libertà vigilata per abbandono di minori e possesso di stupefacenti. Ayala è stata portata in prigione ieri. Ha detto agli investigatori che il figlio di 5 anni le aveva raccontato che suo fratello di due aveva sparato, ma senza conoscerne il motivo. I bambini non sono rimasti feriti e sono stati affidati al Dipartimento dell’infanzia della Florida.


Leggi anche: