Scopri di più su DOMINO, la nuova rivista sul mondo che cambia

Juventus, stand by Di Maria: l’alternativa è Berardi

L’argentino prende tempo ed è tentato dall’offerta del Barça. I bianconeri ragionano sui benefici dell’operazione e intanto pensano a Berardi

La Juventus vuole accelerare sul mercato. Gli addii di Dybala, Bernardeschi e Chiellini – oltre alle voci di calciomercato su Cuadrado e de Ligt – hanno messo i bianconeri nelle condizioni di dover iniziare ad operare il prima possibile sui nuovi acquisti. E la pista che porta ad Angel Di Maria si raffredda ogni giorno di più. L’argentino continua a prendere tempo prima di dare una risposta definitiva al ds Cherubini, rimane alla finestra e aspetta che tutte le offerte sul tavolo siano chiare. Nessuna chiusura ai bianconeri, ma per l’argentino non c’è fretta. In casa Juventus invece vorrebbero iniziare a delineare chiaramente gli obiettivi di calciomercato, per questo sono iniziate le valutazioni sui reali benefici tecnici ed economici rispetto all’operazione Di Maria.


I dubbi riguardano l’età (34 anni) e le motivazioni dell’argentino. Non a caso la richiesta di un solo anno di contratto – per essere libero di tornare in Argentina a fine stagione – ha irrigidito la dirigenza bianconera. Valutazioni interne che si aggiungono alle forti richieste del Barcellona. Il club blaugrana al momento non può tesserare nuovi giocatori (a causa delle limitazioni al monte ingaggi) ma sta facendo vacillare Di Maria, ingolosito dalla proposta e affascinato all’idea di tornare a giocare la Liga. Xavi lo ha già chiamato, illustrandogli il ruolo centrale che avrebbe nel suo Barcellona.


Le alternative: Berardi o Zaniolo?

Nel frattempo a Torino si valutano le possibili alternative all’argentino. Il nome giusto potrebbe essere quello di Domenico Berardi del Sassuolo, finito anche nel mirino del Milan. Il capitano neroverde molto probabilmente partirà questa estate, dopo 13 anni di militanza a Reggio Emilia, ma il club per lasciarlo andare chiede almeno 30 milioni di euro. Sulla lista dei desideri juventini c’è anche Nicolò Zaniolo: in questo caso però i 60 milioni richiesti dalla Roma per lasciar partire il classe ’99 hanno bloccato, almeno per ora, qualsiasi trattativa.

Continua a leggere su Open

Leggi anche: