Scopri di più su DOMINO, la nuova rivista sul mondo che cambia

Firenze, sparatoria in un condominio: due feriti, uno è in gravi condizioni

I due uomini sono stati trasportati all’ospedale Careggi

Due persone sono rimaste ferite in una sparatoria avvenuta in un palazzo a Firenze nel pomeriggio di oggi, 12 giugno. Secondo quanto si apprende, due uomini – entrambi italiani – hanno esploso colpi arma da fuoco l’uno all’indirizzo dell’altro, sulle scale condominiali. Entrambi sono stati trasportati all’ospedale Careggi: uno dei due sarebbe ricoverato in prognosi riservata, mentre l’altro sarebbe stato ferito in maniera più lieve. Sul luogo della sparatoria sono intervenuti i carabinieri, seguiti dal pubblico ministero di turno, Vito Bertoni.


«Vecchie ruggini tra pregiudicati»

Pochi dettagli emersi sinora sulla causa scatenante della sparatoria: La Nazione parla di «vecchie ruggini tra pregiudicati». I due uomini erano infatti già noti alle forze dell’ordine: il più anziano, 72 anni, risulta un residente del palazzo dov’è avvenuto lo scontro, all’interno del quale stava scontando gli arresti domiciliari. Invece l’altro, 52 anni, non risulta abitare nella palazzina nella periferia di Firenze. Secondo le prime informazioni trapelate, sul posto è stata rinvenuta una sola arma. Le persone che vivono nei pressi del luogo dell’incidente avrebbero raccontato di aver udito 4-5 spari: da una prima ricostruzione, sembrerebbe che lo scontro sia iniziato per le scale condominiali in un edificio di via Baracca, quando i due feriti hanno iniziato a esplodere uno contro l’altro i colpi di pistola.


Leggi anche: