Scopri di più su DOMINO, la nuova rivista sul mondo che cambia

Comunali, Fdi in vantaggio nel centrodestra. Meloni: «Fossi in Lega e Forza Italia lascerei il governo»

La presidente di Fratelli d’Italia si è detta pronta a governare: «Siamo la forza traino del centrodestra»

«Non nascondo la soddisfazione di Fratelli d’Italia. Cresciamo ovunque con dati molto significativi. Siamo la forza traino del centrodestra». Queste le prime dichiarazioni della presidente di Fratelli d’Italia Giorgia Meloni a commento dei risultati delle elezioni comunali di ieri 12 giugno, con lo spoglio, ancora in corso, che rivela il suo partito in vantaggio sulla Lega in molti dei Comuni chiamati al voto, anche nelle città settentrionali roccaforti del Carroccio. «Si deve partire col dire che il centrodestra si afferma in queste elezioni. C’è il ritorno di un sano bipolarismo: il centrodestra sia chiaro, compatto e alternativo alla sinistra. Questo ci chiedono gli elettori», ha detto Meloni.


«Pronta a governare»

«Il voto ha smontato il racconto che Fratelli d’Italia non abbia classe dirigente: molti nostri sindaci sono stati confermati al primo turno», ha continuato la leader. «Già è cominciata la storia della scarsa affidabilità. Agitare l’uomo nero non funziona più: serve riflettere seriamente sui problemi del Paese. Noi siamo pronti a governare se gli italiani ci daranno questa occasione», ha detto Meloni.


L’appello agli alleati

In Parlamento, dice, «c’è una maggioranza distante dal Paese». «Il Movimento 5 stelle non raggiunge la doppia cifra: è in forte calo. Anche dove cambia pelle la situazione è compromessa: dobbiamo riflettere che la prima forza in Parlamento non esiste più nel Paese – ha sentenziato Meloni – Anche questa autorevolezza di Draghi con questo spread temo non sia tale. Questo voto ci interroga, lo dico agli alleati, se bisogna sostenere Draghi e questo Parlamento». Alleati, Matteo Salvini e Silvio Berlusconi, a cui rivolge un chiaro appello: «Fossi in loro lascerei il governo». Ma Salvini chiude all’ipotesi: «Non confondiamo il governo di Belluno e di Palermo con gli enormi problemi che l’Italia dovrà affrontare», ha detto. Poi, da Meloni una chiosa sui referendum sulla giustizia: «Ci dispiace per il quorum, ma nell’ultimo mese nessuno parlava dei referendum. Sono contenta che gli elettori di Fratelli d’Italia abbiano seguito le indicazioni del partito».

Immagine di copertina: la presidente di Fratelli d’Italia Giorgia Meloni durante una conferenza stampa a via della Scrofa, oggi 13 giugno (ANSA/ALESSANDRO DI MEO)

Continua a leggere su Open

Leggi anche: