Scopri di più su DOMINO, la nuova rivista sul mondo che cambia

Nations League da incubo, la Germania batte l’Italia 5 a 2

I gol di Kimmich (10′), Gündoğan (48′), Müller (51′) e Werner (68′ e 69′) affossano gli azzurri. Di Gnonto e Bastoni i gol della bandiera

Finisce 5 a 2 la sfida tra Germania e Italia valida per la fase a gironi della Uefa Nations League. I tedeschi battono gli azzurri e si portano così a 6 punti, uno in più della nazionale italiana, fermi a 5 dopo il pareggio contro l’Inghilterra. La partita si apre con un buon tentativo di Raspadori, ma è Joshua Kimmich a infiammare il tifo di casa al Borussia-Park di Mönchengladbach dopo dieci minuti bucando la porta difesa da Gianluigi Donnarumma su assist di Timo Werner. Prima dell’intervallo si vedono varie parate del numero 1 azzurro e un buon tiro di Bastoni, oltre a tentativi di Sané e Werner, ma al 47esimo arriva la doccia fredda per l’Italia. Bastoni interviene su Hofmann in area: rigore. Gündoğan trasforma e si va a riposo sul 2-0. Alla ripresa c’è giusto il tempo per un colpo di testa di poco alto del neo entrato Scalvini, prima del 3 a 0 di Thomas Müller. A seguire un’occasione di Barella, prima dell’uno-due di Werner, che trova la porta al 68esimo e al 69esimo siglando la doppietta personale. Al 77esimo arriva il gol dell’Italia, a segnarlo è Gnonto, che diventa così il più giovane marcatore nella storia della nazionale. Al 94esimo segna Bastoni.


La classifica del girone C (quarta giornata)

  • Ungheria 7
  • Germania 6
  • Italia 5
  • Inghilterra 2

Leggi anche: