Scopri di più su DOMINO, la nuova rivista sul mondo che cambia

Libia, i manifestanti assaltano il Parlamento di Tobruk: fiamme e saccheggi nell’edificio – I video

I manifestanti protestano contro le cattive condizioni di vita e lo stallo politico nel Paese

Dei manifestanti hanno preso d’assalto e fatto irruzione nel parlamento libico di Tobruk oggi, 1° luglio, in serata. Secondo quanto riporta l’agenzia stampa Reuters, sarebbero stati compiuti saccheggi nell’edificio. I manifestanti hanno anche dato fuoco a pile di pneumatici attorno al perimetro del palazzo, facendo sollevare dense colonne di fumo nero nell’aria. Come riferisce Ansa, i gruppi di protesta chiedono migliori condizioni di vitae che venga meno lo stallo politico nel Paese nordafricano, che ha impedito per anni di risolvere il carovita e i blackout elettrici. Tutt’ora la Libia è sotto la guida di due diversi leader: il premier ad interim Abdul Hamid Mohammed Dbeibeh, ufficialmente riconosciuto dall’Onu, e Fathi Bashaga (già ministro degli Interni del governo di Fayez al-Sarraj), al quale ha dato la fiducia lo stesso Parlamento a marzo. Nel pomeriggio c’era stato già un corteo a Tripoli e manifestazioni a Misurata. Su Twitter si sono rapidamente diffusi i filmati delle proteste dove si vedono i manifestanti lanciare documenti e altri oggetti contro l’edificio, e festeggiare quando si verificano danni.


Continua a leggere su Open


Leggi anche: