Scopri di più su DOMINO, la nuova rivista sul mondo che cambia

I ministri dello Sport di 33 Paesi chiedono nuove sanzioni contro la Russia: «Escluderla dalle organizzazioni sportive internazionali»

Gli unici Paesi Ue a non firmare la dichiarazione congiunta sono stati Bulgaria e Ungheria

I ministri dello sport di 33 Paesi chiedono nuove sanzioni contro Mosca e Minsk. Secondo quanto riportato dalla Tass, i ministri hanno firmato una dichiarazione congiunta in cui si chiedono nuove misure per allontanare Russia e Bielorussia dalle organizzazioni sportive internazionali. Secondo il ministro dello Sport e del turismo polacco, Kamil Bortniczuk, riportato dall’agenzia di stampa russa, nel documento si chiede di:


  • sospendere l’adesione delle federazioni sportive di Russia e Bielorussia alle organizzazioni internazionali;
  • escludere i rappresentanti di Russia e Bielorussia dagli organi direttivi delle federazioni internazionali;
  • sospendere le trasmissioni televisive di eventi sportivi internazionali nei territori di Russia e Bielorussia.

La dichiarazione è stata firmata da 25 paesi dell’Ue (tranne Bulgaria e Ungheria), dai ministri del Regno Unito, degli Stati Uniti, della Nuova Zelanda, dell’Australia, della Corea del Sud, del Giappone, della Norvegia e del Canada.


Continua a leggere su Open

Leggi anche: