Scopri di più su DOMINO, la nuova rivista sul mondo che cambia

Missili ucraini a Belgorod, l’accusa di Mosca: «Attacco sulle case abitate con munizioni a grappolo» – I video

Secondo il Ministero della difesa russo, «l’attacco missilistico è stato pianificato ed effettuato di proposito contro la popolazione civile delle città»

Le forze armate ucraine avrebbero colpito le città russe di Kursk e Belgorod, entrambe non lontane dal confine con le regioni ucraine di Lughansk, Kharkiv e Sumy. Il Ministero della difesa russo citato da Ria Novosti ha parlato di «un attacco deliberato con missili balistici Tochka-U con munizioni a grappolo e droni Tu-143 Reis sulle aree residenziali, dove non ci sono militari». Secondo il Ministero, «l’attacco missilistico è stato pianificato ed effettuato di proposito contro la popolazione civile delle città russe». Diverse esplosioni eranostate segnalate a Belgorod, poco prima delle 4 di questa mattina, 3 luglio. Il governatore della regione Vyacheslav Gladkov citato da Ukrainska Pravda aveva spiegato di aver sentito una serie di forti esplosioni nel capoluogo dell’oblast’ russo, dove sarebbe scoppiato un incendio in un palazzo residenziale ed è scattato l’allarme antiaereo. Gladkov ha poi aggiunto che ci sarebbero almeno tre vittime in quello che appare con un nuovo attacco missilistico da parte ucraina e almeno quattro feriti. Sarebbero stati colpiti 11 condomini, cinque sono stati completamente distrutti, mentre 39 case sono state parzialmente danneggiate.


La posizione di Belgorod e Kursk al confine tra Ucraina e Russia

Continua a leggere su Open


Leggi anche: