Scopri di più su DOMINO, la nuova rivista sul mondo che cambia

Regno Unito, il vicepresidente Tory si dimette in diretta tv: «Johnson non ha più il sostegno del Paese» – Il video

L’annuncio di Bim Afolami: «Il primo ministro ha perso il supporto mio e del partito»

Il governo di Boris Johnson è sempre più in bilico. Il ministro della Sanità, Sajid Javid, e il cancelliere dello Scacchiere, Rishi Sunak, si sono dimessi. A distanza di poche ore anche Bim Afolami, uno dei vice presidenti Tory, ha deciso di rinunciare al suo incarico, e lo ha annunciato in diretta tv. La causa di tanto subbuglio a Downing Street risiede nello scandalo che ha colpito Chris Pincher, il vice capogruppo del Partito Conservatore alla Camera dei Comuni che da ubriaco avrebbe «palpato due uomini» in un club privato, il Cotton Club di Londra. Pincher ha ammesso le sue colpe, e ha deciso di dimettersi. Era già stato coinvolto in scandali di natura sessuale nel 2017, a causa di alcune «avance indesiderate» che avrebbe rivolto a un ex atleta olimpico. Oggi, BoJo ha ammesso di essere stato messo al corrente della precedente denuncia di comportamento «inappropriato» di Pincher a «fine 2019», quando il suo alleato di governo ricopriva il ruolo di viceministro degli Esteri. «Credo che il primo ministro non solo non abbia più il mio sostegno, ma che non abbia più il sostegno del partito, o addirittura del Paese», ha dichiarato Afolami ai microfoni di Talk TV.


Continua a leggere su Open


Leggi anche: