Scopri di più su DOMINO, la nuova rivista sul mondo che cambia

Ucraina, il Vaticano: «Papa Francesco a Kiev forse ad agosto. Incontro con Kirill possibile a settembre»

Monsignor Gallagher non esclude un viaggio in Ucraina del pontefice già il prossimo mese

Papa Francesco potrebbe partire per Kiev anche il prossimo agosto. Che gli sarebbe piaciuto andare in Ucraina lo aveva già detto in un’intervista di qualche giorno fa. Ora, però, l’idea diventa più concreta con le parole del monsignor Paul Richard Gallagher. Sentito dal Tg1, il segretario vaticano per i Rapporti con gli Stati ha rivelato come non sia escluso il fatto che pontefice possa recarsi nella capitale ucraina già il mese prossimo. «È molto convinto che se lui potesse fare una visita potrebbe avere anche dei risultati positivi», ha detto il monsignor Gallagher. Per la fine di luglio è previsto il viaggio in Canada. Tutto dipenderà dalle condizioni fisiche nelle quali il pontefice si ritroverà una volta rientrato al Vaticano. Poi si potrà iniziare a «studiare veramente la possibilità».


I rapporti con Mosca e l’incontro con il Patriarca Kirill

Per quanto riguarda i rapporti con la Russia, il ministro degli Esteri della Santa Sede li descrive come «piuttosto istituzionali». Monsignor Gallagher ha poi confermato come Papa Francesco si «sia sempre mostrato disponibile di visitare Mosca e di incontrare anche le autorità russe». Infine, sulla possibilità di un incontro tra il Papa e il Patriarca di Mosca Kirill, il segretario vaticano guarda alla Conferenza delle religioni mondiali prevista a settembre a Nur-Sultan, in Kazakistan: «Se il Patriarca e il Santo Padre viaggiano fino a là, credo che ci sarà un incontro».


Continua a leggere su Open

Leggi anche: