Scopri di più su DOMINO, la nuova rivista sul mondo che cambia

L’Italia nella morsa del caldo: a Carpi superati i 40 gradi, domenica da bollino rosso in 5 città

Temperature vicine ai 40 gradi anche a Ferrara, Modena, Parma, Bologna e Milano

Le temperature hanno sfiorato i 40 gradi in diverse città italiane nella giornata di oggi, 15 luglio. Emilia-Romagna e Lombardia sono le regioni che più stando risentendo dell’arrivo Apocalisse 4800, l’anticiclone africano responsabile del caldo anomalo che colpirà l’Europa centro-occidentale fino alla fine di luglio.


Caldo record in Emilia-Romagna e Lombardia

La città più calda oggi è stata Carpi, dove il termometro ha segnato il record di 42 gradi dopo le 15. Seguono Ferrara con 38 gradi, Modena, Parma e Bologna con 37. Una situazione destinata ad aggravare anche l’emergenza siccità. «Con temperature più alte del normale l’acqua tende ad evaporare, dissecca il terreno e intacca le riserve idriche superficiali, come fiumi, bacini artificiali e laghi. Giornate da 35 gradi provocano un’evaporazione che raggiunge i nove millimetri al giorno. Che è tanto», spiega l’esperta del Cnr Ramona Magno. Roventi anche le città lombarde: 38 i gradi rilevati a Lodi e Crema, 37 a Milano (ma in periferia si sono toccati i 39).  


Le città da bollino rosso e arancione

Il caldo intenso durerà tutto il weekend senza risparmiare il resto d’Italia. Sabato 16 luglio saranno 10 le città da bollino arancione: Bologna, Bolzano, Brescia, Firenze, Frosinone, Milano, Perugia, Rieri, Roma e Torino. Domenica bollino rosso a Firenze e Perugia, e arancione in cinque città: Frosinone, Genova, Rieti, Roma e Viterbo.

Continua a leggere su Open

Leggi anche: