Scopri di più su DOMINO, la nuova rivista sul mondo che cambia

L’attacco di Francesca Pascale ai sovranisti: «Se vincono le elezioni vado via dall’Italia»

In passato l’ex compagna di Berlusconi si è scontrata pubblicamente con Salvini

«Bagagli pronti» per andare via dall’Italia in caso di vittoria dei sovranisti alle elezioni del 25 settembre. Francesca Pascale lancia una frecciata contro i sovranisti con un post su Instagram dal litorale di Santa Monica, negli States, nel bel mezzo della luna di miele, dopo le nozze con la moglie Paola Turci. L’ex compagna di Silvio Berlusconi, tranchant, scrive: «Mai con i sovranisti. Se dovessero vincere: sogni, speranze e bagagli pronti. Via dall’Italia subito». Il riferimento è agli alleati di Forza Italia, Lega inclusa. Dissidi che vanno avanti ormai da anni, e che già in passato avevano portato Pascale a scontrarsi pubblicamente contro Matteo Salvini.


Le frizioni con Salvini

Come ricordato su Repubblica, il segretario del Carroccio la definì «la ragazza», dopo che Pascale aveva pubblicato un collage con alcuni slogan del leader leghista contro i meridionali. E Pascale rispose: «Io non accetto maschilismi e volgarità, troglodita, inginocchiati ai meridionali». Tra i temi sociali e politici che allontanano Pascale dai “sovranisti” ci sono i diritti civili della comunità Lgbtq+, ma anche la depenalizzazione della coltivazione della cannabis, contro cui i leghisti avevano annunciato «barricate in aula» prima della caduta dell’esecutivo Draghi e dello scioglimento delle Camere. Nella immagine pubblicata su Instagram, Pascale fotografa il litorale californiano, ma in primissimo piano appare un pacchetto di sigarette di cannabis.


Continua a leggere su Open

Leggi anche: