Scopri di più su DOMINO, la nuova rivista sul mondo che cambia

Sicilia, l’eurodeputata Caterina Chinnici vince le primarie del campo progressista. Rappresenterà Pd e M5s alle regionali (per ora)

L’alleanza tra Pd e M5s era nata quando entrambi i partiti sostenevano il governo. Ora non è ancora chiaro cosa succederà ai questi progetti elettorali

Alle 22 si sono chiuse le urne. In Sicilia oltre 30 mila cittadini hanno votato per le primarie del campo progressista, l’alleanza con cui Pd e Movimento 5 Stelle si vogliono presentare alle elezioni regionali. A vincere è stata l’eurodeputata Caterina Chinnici che si è presentata in quota Pd, ottenendo 13.519 voti. Battuti Caludio Fava della lista Centopassi e Barbara Floridia del Movimento 5 Stelle. Questa alleanza era nata in tempi diversi, quando i due partiti erano saldamente insieme a sostenere il governo guidato da Mario Draghi. I recenti scambi tra Enrico Letta e Giuseppe Conte hanno lasciato intendere che non ci sarà possibilità di ripresentarsi insieme alle urne delle elezioni politiche.


La sorte delle regionali in Sicilia non è ancora chiara. Ora che c’è un candidato i due partiti proseguiranno insieme o si divideranno comunque? Queste, per adesso, le parole di Conte: «Prima di percorrere ancora la strada di un’alleanza progressista in Sicilia il Pd dovrà fare chiarezza sui suoi obiettivi e dire se l’agenda sociale e ambientale del M5S è la loro stessa direzione o se ormai i percorsi e i compagni di strada sono altri, in linea con gli insulti e le dichiarazioni di questi giorni. Per noi quello che succede a Roma succede a Palermo».


Continua a leggere su Open

Leggi anche: