Scopri di più su DOMINO, la nuova rivista sul mondo che cambia

Elezioni, la stoccata di Conte: «Bonelli non ci deve usare per negoziare con il Pd»

Le dichiarazioni arrivano dopo che il leader dei Verdi aveva reso note le condizioni del partito per tornare a discutere con Letta

Il leader del M5S Giuseppe Conte non ha intenzione di aspettare pazientemente che Europa Verde scelga se allearsi con il suo partito piuttosto che con Pd, Azione e +Europa. «Bonelli non ci deve usare per negoziare con il Pd», è il messaggio che lancia al co-portavoce di Europa Verde dai microfoni di L’aria
che tira
, su La7. «Noi non transigiamo sul programma, contro precariato, per il salario minimo, il taglio dell’Irap e tutta l’agenda per la transizione ecologica», è la ferma dichiarazione del pentastellato. «Su queste basi – ha concluso -, ci siamo se vuole discutere Fratoianni, e anche Bonelli se vuole. Anche se ho visto da Bonelli dichiarazioni non adeguate, non è possibile mettere in discussione le nostre battaglie sulla transizione ecologica».


Una dichiarazione che arriva dopo che ieri Bonelli aveva reso note le condizioni del partito per tornare a discutere con Letta: «Se c’è una rinegoziazione dei punti, assieme a una questione che indichi un profilo programmatico che parli al popolo del centrosinistra, ci possono essere le condizioni per un accordo», aveva detto ai microfoni di Metropolis, il podcast di Repubblica. Ieri, 3 agosto, avrebbe dovuto tenersi un chiarificatore tra Enrico Letta e i vertici di Verdi e Sinistra Italiana, Bonelli e Fratoianni. I due avevano però deciso di rinviare «alla luce delle novità emerse», in riferimento all’accordo tra i dem e Azione/+Europa.


Continua a leggere su Open

Leggi anche: