Scopri di più su DOMINO, la nuova rivista sul mondo che cambia

Il consigliere comunale beccato a coltivare cannabis in Calabria (è stato sospeso)

Succede a Petilia Policastro nel crotonese. In tre finiscono ai domiciliari

Una piantagione di cannabis a Petilia Policastro, nel crotonese. All’interno del fondo agricolo di un commerciante di 62 anni in località Acquasale. L’hanno scoperta i carabinieri di zona, che hanno successivamente sorpreso altre due persone intenti a prendersi cura delle piante di marijuana. Si tratta di un operatore socio sanitario di Mesoraca di 49 anni e un commerciante di Rizziconi di 57. Uno di loro è consigliere comunale in carica. La prefettura ha disposto per lui la sospensione temporanea dall’incarico. Nel blitz i carabinieri hanno trovato e sequestrato più di 2.500 arbusti in fase d’infiorescenza, 9 chili di marijuana in alcuni sacchi pronti per la commercializzazione. Oltre a numeroso materiale idoneo alla coltivazione, al confezionamento della droga e all’essiccazione delle piante. I tre sono stati arrestati per coltivazione e detenzione ai fini di spaccio in concorso di sostanze stupefacenti. Sono ai domiciliari.


Continua a leggere su Open


Leggi anche: