Scopri di più su DOMINO, la nuova rivista sul mondo che cambia

Loredana Berté infuriata con Meloni per la fiamma nel simbolo: «Si vergogni: è stata Segre a chiedere di toglierla» – Il video

Lo sfogo dell’artista su Instagram

I simboli dei partiti in vista delle elezioni del 25 settembre sono stati depositati e accettati dal Viminale. Tra questi c’è anche quello di Fratelli d’Italia, con la discussa fiamma tricolore e che, nelle scorse settimane, ha creato numerose polemiche. Ma anche appelli. Come quello della senatrice a vita Liliana Segre che ha chiesto di rimuovere la fiamma dal simbolo elettorale del partito di Giorgia Meloni. La richiesta della senatrice Segre, nel frattempo, è caduta nel vuoto. Ma la polemica continua. E c’è chi, come Loredana Bertè che, in un video su Instagram, si rivolge alla leader di FdI e dice: «Signora Meloni, quando una senatrice come Liliana Segre chiede che sia cancellata dal suo logo quella fiamma che ricorda il fascismo e le sue conseguenze, lei la rimuove e basta, senza arrampicarsi sugli specchi con scuse improbabili. Lei la rimuove, ha capito?».


E Bertè, nel suo breve discorso, aggiunge: «Mi sembra il minimo per il rispetto che si deve a una signora che ha passato quello che ha passato (riferendosi alla senatrice Segre, ndr), oltre a noi cittadini che siamo veramente stufi e alla memoria di quelli che non ci sono più perché per quel simbolo sono stati uccisi». E il “pettirosso da combattimento” (soprannome dato a Bertè da Fabrizio De André, ndr) incalza ancora la leader di Fratelli d’Italia e conclude: «Lei si deve vergognare, signora Meloni. Non l’ho chiamata “onorevole” perché di onorevole lei non ha niente, come la maggior parte dei politici italiani». Al momento Giorgia Meloni non ha replicato alle parole dell’artista, ma non si esclude possa farlo nelle prossime ore o giorni.


Continua a leggere su Open

Leggi anche: