Scopri di più su DOMINO, la nuova rivista sul mondo che cambia

Chelsea, Tuchel frena su Casadei: «Gli serve tempo, ma vogliamo portarlo in Prima Squadra»

L’allenatore dei Blues ha parlato del giovane centrocampista italiano arrivato questa estate dall’Inter

L’allenatore del Chelsea Thomas Tuchel, ai canali ufficiali del club ha voluto parlato di Cesare Casadei, centrocampista classe 2003 prelevato pochi giorni fa dall’Inter«Prima di tutto dobbiamo dargli tempo e non caricarlo di troppe aspettative, perché questo non gli farebbe bene. Casadei un centrocampista box-to-box, molto forte di testa, molto fisico per la sua età, ma al momento è importante che impari la lingua, impari cosa è il Chelsea e che capisca la cultura e i principi per vivere e giocare per questo club. Poi cercheremo di portarlo ad allenarsi in Prima Squadra e di aprirgli le porte. Alla fine, deve mettersi alla prova e superare se stesso».


L’addio all’Italia

Il futuro si chiama Chelsea e Inghilterra per il giovane ex calciatore dell’Inter che ha salutato l’Italia per diventare “grande” lontano da casa. Una scelta ambiziosa per Casadei, che in Italia non aveva ancora fatto l’esordio da professionista, mentre principalmente finanziaria per l’Inter. Serviva un’offerta irrinunciabile, prontamente arrivata. I Blues infatti hanno versato nelle casse nerazzurre 15 milioni di euro più 5 di bonus. La strada era tracciata. Ora il futuro sarà in mano di Casadei, che si farà le ossa nell’Under 23 del Chelsea, con l’occhio sempre attento di mister Tuchel.


https://twitter.com/inter/status/1560586732911099904

Continua a leggere su Open

Leggi anche: