Scopri di più su DOMINO, la nuova rivista sul mondo che cambia

Milano, gli insulti di un tassista a una coppia di turisti. Si rifiuta di far pagare con il Pos, gli distrugge i souvenir e fugge con le porte aperte – Il video

Secondo le parole dei turisti tra i souvenir rotti dal tassista ci sarebbero anche degli oggetti provenienti dalle vetrerie di Murano

Disavventura per una coppia di turisti a Milano. Nei pressi della Stazione Centrale, un tassista si è rifiutato di far pagare i clienti con il Pos. Loro insistono, lui inizia a insultarli e, dopo un acceso scontro verbale, gli lancia con violenza le valigie fuori dalla macchina facendo cadere a terra i loro souvenir, che si rompono. Secondo quanto hanno raccontato i turisti ai testimoni, che hanno ripreso la scena, si trattava di alcuni oggetti in vetro di Murano. La scena è stata ripresa da alcune persone affacciate dai palazzi sulla via in cui si era fermato il tassista. In molti hanno incitato i due a chiamare la polizia. Una turista ha iniziato a riprendere quanto stava accadendo chiedendo al tassista di essere risarciti e tentando di risalire sull’auto. A quel punto, però, il tassista è entrato in macchina per fuggire velocemente con tanto di porte e bagagliaio aperti. Nel video si può notare che non ha neanche rallentato a un incrocio presente lungo la strada. Dal 30 giugno 2022 chi rifiuta i pagamenti con il Pos viene sanzionato con una multa di 30 euro più il 4 per cento della transazione negata.


Continua a leggere su Open


Leggi anche: