Scopri di più su DOMINO, la nuova rivista sul mondo che cambia

Fedez, l’attacco sul tumore: «Anche io vorrei guarire in tre giorni». La replica: «Io operato con il sistema sanitario nazionale»

Il cantante risponde a un’attivista e social media manager che lo aveva accusato di essere un privilegiato

Il cantante Fedez replica su Instagram a una social media manager e attivista che lo ha accusato di aver sconfitto il cancro in tre giorni. E fa sapere di essersi operato tramite il sistema sanitario nazionale. La storia comincia quando Serena Mazzini su Instagram scrive alla moglie Chiara Ferragni: «Ciao Chiara. Anche a noi comuni mortali piacerebbe sconfiggere il cancro in 3 giorni, invece di essere in attesa per una colonscopia da 7 mesi». Mazzini accusa Ferragni di “depotenziare” il dibattito politico e le chiede di scendere in piazza anche per il salario minimo, la patrimoniale sui grandi redditi e sugli extraprofitti.


A stretto giro di posta arriva la replica di Fedez: «Non è la prima volta che questa “attivista” appoggiata da giornalisti e artisti gioca sulla mia malattia, dicendo che sarei guarito in 3 giorni da un tumore, come se fosse stato tutto uno scherzo. Giocare sulla mia guarigione come fosse una colpa, oltretutto senza sapere che sono stato operato d’urgenza tramite sistema sanitario nazionale come qualsiasi comune mortale».


E poi, rivolgendosi direttamente all’attivista: «Se solo sapessi le conseguenze di un intervento che ha delle conseguenze irreversibili forse non ci scherzeresti sopra per rendere più piccata la tua voglia di critica sociale. Io non sono guarito in 3 giorni. Ma alla stupidità umana a volte non esiste cura». Infine, si scusa con gli altri follower per lo sfogo: «Credo che a tutto ci sia un limite. Io so quello che ho passato e non lo auguro a nessuno. Ma soprattutto mai mi permetterei di dileggiare o sminuire in questo modo. Anche se dovesse trattarsi del più stronzo o ricco su questo pianeta».

Foto da: Twitter

Continua a leggere su Open

Leggi anche: