Scopri di più su DOMINO, la nuova rivista sul mondo che cambia

Lukashenko si improvvisa spaccalegna e prende in giro l’Ue per le sanzioni: «Non vi lasceremo morire di freddo» – Il video

La provocazione del presidente bielorusso: «L’Europa non può essere troppo esigente sull’abete o la betulla, l’importante è che si riscaldino»

L’amico e alleato di Vladimir Putin, il leader bielorusso Alexander Lukashenko, ha pubblicato un video in cui, munito di accetta, si è improvvisato spaccalegna. Nel filmato, mandato in onda anche sulla televisione nazionale bielorussa, Lukashenko dice di tagliare la legna «per aiutare l’Unione Europea a non morire di freddo» il prossimo inverno. Le parole del leader bielorusso suonano come una beffa, oltre che a una provocazione, che arriva proprio nel bel mezzo dei fortissimi rincari di gas ed elettricità, legati – in parte – anche alle sanzioni dell’Unione Europea contro Minsk e Mosca per la guerra in Ucraina. E mentre Lukashenko, davanti a un mucchio di tronchi, si dà da fare con l’ascia, dice: «Aiuteremo i nostri fratelli europei, forse un giorno loro aiuteranno noi». Ma il leader bielorusso non si ferma, e continua a spaccare legna e a far “ironia”: «L’Europa non può essere troppo esigente sull’abete o la betulla, l’importante è che si riscaldino». Nel frattempo i rapporti tra Minsk e Unione Europea si fanno sempre più tesi, e sul confine ucraino la Bielorussia ha messo a disposizione della Russia una porzione del proprio territorio da utilizzarsi come base per un’eventuale offensiva contro Kiev.


Continua a leggere su Open


Leggi anche: