Scopri di più su DOMINO, la nuova rivista sul mondo che cambia

Da Erdogan l’aiuto all’amico Putin, il Cremlino annuncia l’accordo: «La Turchia pagherà parte del gas russo in rubli»

La scelta della Turchia, se confermata, andrebbe in netto contrasto con quella dei Paesi Europei che si sono rifiutati di pagare il gas russo nella valuta di Mosca

A breve dovrebbe entrare in vigore un accordo tra Russia e Turchia in base al quale quest’ultima pagherà il 25% delle proprie importazioni di gas in rubli. Lo ha dichiarato il presidente russo Vladimir Putin in colloquio con il suo omologo turco Recep Tayyip Erdoğan da Samarcanda in Uzbekistan, dove sono in corso gli incontri tra i leader dei Paesi della Sco, l’Organizzazione per la Cooperazione di Shanghai. Secondo l’agenzia stampa russa Tass, che riporta la notizia la Turchia, intende stringere i propri rapporti economici con la Russia. Dall’articolo si apprende anche che Ankara pagherà parte del gas con la propria valuta, la lira turca. La scelta della Turchia, se confermata, andrebbe in netto contrasto con quella dei Paesi Europei che si sono rifiutati di pagare il gas russo nella moneta di Mosca. Nel colloquio, che l’agenzia stampa turca AA afferma essere durato 40 minuti, il leader del Cremlino ha anche ringraziato Erdogan per l’impegno profuso nell’accordo per l’esportazione del grano che era bloccato nei porti ucraini. Erdogan si è più volte proposto come mediatore tra Putin e il presidente ucraino Volodymyr Zelensky, anche esprimendosi a favore della restituzione della Crimea all’Ucraina.


Il summit Sco

All’evento partecipano i Paesi membri dell’organizzazione intergovernativa per la mutua sicurezza e la cooperazione politica ed economica. Oltre all’ospitante Uzbekistan anche Cina, Russia, Pakistan, India, Tagikistan, Kirghizistan e Kazakistan. La Turchia di Erdogan non ne fa parte ufficialmente, ma è considerata un «partner di dialogo» dalla Sco dal 2013. Al momento, Ankara – la cui adesione all’Ue rimane in un limbo dal 1999 – non ha fatto richiesta di ingresso nell’organizzazione asiatica. Nell’ambito dell’evento si è tenuto ieri l’atteso incontro tra Putin e il presidente cinese Xi Jinping.


Immagine di copertina: AA | Putin e Erdogan si incontrano a Samarcanda

Continua a leggere su Open

Leggi anche: