Scopri di più su DOMINO, la nuova rivista sul mondo che cambia

De Luca feroce dal palco Pd: «Comizio del centrodestra una sagra burina. Letta? Non è scoppiettante» – Il video

Il presidente della Regione Campania ha preso di mira i tre leader del centrodestra dopo la chiusura della campagna elettorale di ieri: «Berlusconi? Un fresco sposo di86 anni, un po’ molle, barzotto»

«Ieri sera qua si è svolto un evento strano, a metà psichedelico e a metà una sagra burina», inizia a raccontare Vincenzo De Luca. Dal palco di piazza del Popolo a Roma alcuni dei rappresentanti del Pd sono intervenuti prima del discorso conclusivo del segretario del partito Enrico Letta. A poche ore dalla chiusura della campagna elettorale del centrodestra, celebrata dallo stesso palco, il presidente della Regione Campania ci ha tenuto a illustrare la scena a chi non era presente: «C’era un esemplare politico allevato nelle praterie padane, un fresco sposo di 86 anni, un po’ molle, barzotto. Poi è apparsa una figura vestita di bianco, da prima comunione. È stata un’immagine incantevole, ma appena ha cominciato a parlare l’incanto è svanito ed è comparsa la sora Gina». Illustra così, tra le risate della platea, prima Matteo Salvini, poi Silvio Berlusconi e infine Giorgia Meloni. De Luca, che non è nuovo a esternazioni di questo tipo, e stavolta non ha risparmiato nemmeno il suo segretario. «Non mi sento di dire che offriamo un segretario scoppiettante e pirotecnico, e vabbuò, non ce l’ha». Si mette l’animo in pace, quindi, cercando però di sottolineare quelli che a suo avviso sono i punti di forza del Pd: «Offriamo dirigenti di grande competenza, onestà e serietà, in grado di parlare all’Europa», per poi concludere affermando che «l’Italia non sarà salvata da quelli con le bandiere e la fiamma tricolore ma da noi».


Fonte video in evidenza: Agenzia Vista / Alexander Jakhnagiev


Continua a leggere su Open

Leggi anche: