Scopri di più su DOMINO, la nuova rivista sul mondo che cambia

L’Ucraina: «Missili russi su un convoglio umanitario a Zaporizhzhia, ci sono 30 morti» – Il video

Alcuni filmati pubblicati sui social network mostrano scene di morti e feriti sulla strada

L’esercito della Russia ha colpito con dei missili un convoglio umanitario civile in uscita da Zaporizhzhia. Causando almeno 30 morti e 88 feriti. Lo ha riferito su Telegram il capo dell’amministrazione militare regionale, Oleksandr Starukh, citato dai media ucraini. Tra i morti ci sono due bambini: una ragazzina di 11 anni e un ragazzo di 14. Tra i feriti anche una bambina di tre anni. Il sindaco di Melitopol Ivan Fedorov ha aggiunto che le persone lasciano Zaporizhzhia per i territori occupati ogni giorno per consegnare medicine, sostenere i parenti e tornare indietro. Alcuni video pubblicati sui social network mostrano scene di morti e feriti sulla strada. Il convoglio è stato colpito più di una dozzina di volte. Secondo una prima ricostruzione riferita dal vice capo dell’ufficio presidenziale ucraino Kyrylo Tymoshenko sono 16 i razzi sparati dalle forze di Mosca su Zaporizhzhia. Quattro di questi hanno colpito l’area del mercato automobilistico e un convoglio di civili, provocando la strage. «C’era una colonna di auto con civili che stavano andando a prendere i loro parenti nel territorio temporaneamente occupato», ha spiegato Tymoshenko, citato da Unian.


Video da: Nexta su Twitter


Continua a leggere su Open

Leggi anche: