Scopri di più su DOMINO, la nuova rivista sul mondo che cambia

Lo strano regalo di Lukashenko a Putin: «È come quello sui cui lavoravo io» – La foto

L’omaggio sarebbe stato consegnato personalmente dal presidente bielorusso a quello russo, incontrato oggi a San Pietroburgo

Un trattore Belarus. «Il migliore, fatto a mano». È questo, secondo quanto riporta l’agenzia di stampa russa Ria Novosti, il regalo che Aleksandr Lukashenko ha fatto a Vladimir Putin per il suo 70esimo compleanno. «È come quello su cui lavoro io», ha aggiunto il presidente della Bielorussia. La foto del trattore Belarus è stata diffusa da un canale Telegram considerato vicino a Lukashenko, che oggi ha incontrato il leader russo a San Pietroburgo. L’ultimo incontro tra i due leader risaliva allo scorso giugno, quando in un faccia a faccia hanno rinsaldato la propria alleanza. Al potere dal 1994, Lukashenko viene spesso soprannominato «l’ultimo dittatore d’Europa» ed è stato accusato di gravi violazioni dei diritti umani. Nel 2020, ha vinto le elezioni con l’80% dei voti, ma il risultato è stato contestato da molti osservatori internazionali che hanno parlato di brogli elettorali. Nei mesi successivi al voto, in Bielorussia sono nate grandi manifestazioni di massa, che il governo di Minsk ha represso con violenza e ondate di arresti. Secondo Viasna, ong per la difesa dei diritti umani, in Bielorussia ci sono almeno 1.348 prigionieri politici.


TELEGRAM | La foto del trattore regalato a Putin, diffusa da un canale Telegram vicino al presidente bielorusso

Continua a leggere su Open


Leggi anche: