Scopri di più su DOMINO, la nuova rivista sul mondo che cambia

I primi incontri di Giorgia Meloni premier: Macron e Zelensky

Il presidente francese è atteso domenica a Roma per un altro impegno. Il viaggio in Ucraina è il primo in programma

Prima la telefonata, poi il viaggio. Dopo aver definito la Ue e la Nato come caposaldi del suo governo, Giorgia Meloni ha intenzione di dare un segnale forte per rispondere alle provocazioni di Silvio Berlusconi su Vladimir Putin. Per questo ha intenzione di sentire al telefono il presidente dell’Ucraina Volodymyr Zelensky non appena il nuovo esecutivo sarà varato. Ma nei suoi piani, spiega oggi Il Fatto Quotidiano, c’è anche un viaggio a Kiev. Anche per calmare gli animi dopo le affermazioni di Mikhaylo Podolyak, consigliere del presidente, che aveva parlato del leader di Forza Italia «sotto effetto della vodka di Putin». Per questo Meloni pensa di accettare l’invito rivoltole dal presidente ucraino. E riflette anche sulla possibilità che l’Italia diventi garante della sicurezza dell’Ucraina. Il primo incontro con un leader straniero però potrebbe essere con Emmanuel Macron. Che arriverà domenica in Italia per un incontro nella comunità di Sant’Egidio. Secondo il Fatto i vertici di Fdi stanno lavorando a un incontro con il presidente francese. Perché una photo opportunity con Macron sarebbe il segnale che il nuovo governo Meloni non è isolato a livello internazionale. Dalle parti dell’Eliseo dicono che se lei avrà già giurato l’incontro potrebbe avvenire. Intanto tra il 15 e il 16 novembre è in programma il G20 in Indonesia. E lì Meloni potrebbe avere un bilaterale con Joe Biden. Mentre entro un mese l’Europa dovrà dare l’ok definitivo all’accordo sull’energia trovato oggi durante il Consiglio.


Continua a leggere su Open


Leggi anche: