Scopri di più su DOMINO, la nuova rivista sul mondo che cambia

Liceo Plinio Seniore, il prof all’alunna in top: «O ti copri o ti spogli». E scatta la protesta

La studentessa si era tolta la felpa per rimanere con la pancia scoperta. Il docente rischia un’istruttoria

«O ti copri oppure ti denudi tutta». Questo avrebbe detto un professore del liceo scientifico Plinio Seniore di via Montebello a Roma a una studentessa di quinta. Che si era tolta una felpa per rimanere con un top sportivo che teneva scoperta la pancia. L’insegnante di Storia, racconta oggi Il Messaggero, sarebbe andato anche oltre. Chiamando in causa anche un ragazzo omosessuale della stessa classe. «È talmente sexy da farti cambiare sponda», avrebbe detto a lui riferendosi a lei in classe. «Quando mi sono tolta la felpa mi ha detto “oggi sei troppo sexy”. Di solito fa battutine, ma mai così pesanti. Tutta la classe mi ha mostrato solidarietà». Durante lo scambio verbale però non è riuscita a rispondere: «Ho chiesto solo di andare in bagno e ci sono rimasta 20 minuti. Ora vorrei parlarne con la coordinatrice di classe». Il vicepreside Stefano Capocaccia ha avvertito la dirigente scolastica, che lunedì convocherà il professore per sentire la sua versione dei fatti. Poi aprirà un’istruttoria interna. E nel caso prenderà provvedimenti: «Come scuola ci dissociamo da questo tipo di eventi in modo categorico, tra l’altro abbiamo anche attivato la Carriera Alias». Intanto il Collettivo “20 novembre” della scuola ha denunciato un clima sessista nell’istituto «a causa del comportamento del docente. Sono emersi episodi che coinvolgono anche altri insegnanti. Si parla di allusioni ammiccanti ma anche di molestie». Il 18 novembre è annunciata una manifestazione in tutta Italia «contro una scuola che ci opprime e un governo che ci vorrebbe spogliati dei nostri diritti». « «Inaccettabile che episodi come questo avvengano, soprattutto dentro scuola – dice Valeria Cigliana della Rete degli Studenti Medi di Roma Centro – serve una presa di posizione chiara della scuola riguardo l’accaduto».


Continua a leggere su Open


Leggi anche: