Scopri di più su DOMINO, la nuova rivista sul mondo che cambia

Femminicidio a Fano, la 23enne trovata morta era un’ucraina in fuga dalla guerra: aveva già denunciato l’ex violento

Il 32enne egiziano era arrivato in Italia con la ragazza e il figlio di tre anni, dopo aver lasciato il Paese invaso dai russi. La vittima aveva denunciato pochi giorni fa l’ex ai carabinieri

È stato arrestato alla stazione di Bologna l’ex marito di una 23enne ucraina, trovata morta nelle campagne di Villa Giulia vicino Fano, nella provincia di Pesaro-Urbino. Le ricerche della ragazza erano iniziate ieri sera, dopo che la 23enne Anastasiia Alashri non si era presentata al lavoro. Il lavoro di vigili del fuoco e carabinieri è proseguito tutta la notte, finché questa mattina 14 novembre la ragazza è stata ritrovata senza vita con i segni di tre coltellate su varie parti del corpo. Gli inquirenti sospettano che l’uomo, indagato anche per maltrattamenti, volesse scappare dall’Italia quando è stato rintracciato alla stazione di Bologna. Sarebbe stato lui a indicare i dettagli per il ritrovamento del corpo della 23enne, avvenuto poi in una zona rurale dove aveva con sé una borsa con degli abiti e due coltelli, che potrebbero avere un legame con l’omicidio. Stando a una prima ricostruzione, la 23enne era tornata dall’ex per recuperare alcuni vestiti. Madre di un bambino di tre anni, la ragazza dopo la separazione avrebbe cominciato una nuova relazione.


Le indagini

Anastasia era arrivata in Italia lo scorso marzo, scappata dal suo Paese dopo l’invasione della Russia il 24 febbraio assieme a suo marito di 32 anni, pasticcere egiziano, e il figlio di tre anni. Il rapporto tra i due sarebbe diventato sempre più conflittuale, al punto che la ragazza aveva deciso di separarsi. Lo scorso 11 novembre, la 23enne si era rivolta ai carabinieri per denunciare le vessazioni subite dal marito. Negli ultimi tempi, la ragazza si era trasferita da un amico suo collega di lavoro, cercando di sfuggire alla situazione sempre più tesa in casa. Ieri mattina 13 novembre, aveva deciso di tornare a casa per riprendere alcuni oggetti personali. Ma quando è arrivata ha trovato il suo ex marito, con cui sarebbe scoppiata l’ennesima lite. Da quel momento di lei si sono perse le tracce. È stato poi l’amico con cui conviveva a denunciare la scomparsa ai carabinieri.


Continua a leggere su Open

Leggi anche: