Il figlio di Lando Buzzanca contro il medico e la compagna Della Valle: «Li denuncerò: papà sta meglio»

Massimiliano Buzzanca assicura che le condizioni di salute del padre sono migliorate dopo il ricovero e promette di fare un esposto contro chi oggi avanza pretese nei confronti dell’attore «senza averne diritto»

Sulle condizioni di Lando Buzzanca è uno dei figli a cercare di fare chiarezza, dopo che il medico Fulvio Tomaselli e la compagna Francesca Della Valle da giorni denunciano la grave situazione in cui si troverebbe l’attore, ricoverato all’ospedale Gemelli di Roma. Massimiliano Buzzanca, figlio dell’attore, ha annunciato di voler denunciare «Della Valle, che una sentenza ha stabilito non avere nessun diritto nei confronti di mio padre, e Tomaselli». Il figlio di Buzzanca ha spiegato all’Ansa di voler tutelare suo padre e la sua privacy, per questo ha intenzione di fare «un esposto al garante, nonché all’ordine dei giornalisti, professione di Della Valle, e dei medici, per quanto riguarda Tomaselli». A proposito delle accuse di negligenza da parte della Rsa che nell’ultimo periodo ospitava Buzzanca, il figlio ha detto poi di valutare un esposto contro la struttura, ma su «questo devo riflettere», ha aggiunto. A fine 2019 i figli di Buzzacanca avevano chiesto e ottenuto che fosse nominato un amministratore di sostegno per l’attore, già all’epoca gravemente malato. Dopo alcuni giorni di ricovero, Massimiliano Buzzanca ha chiarito che suo padre «oggi stava meglio. è andata a trovarlo e ha detto che ha mangiato tutto, anche un dolcetto, ed era più vispo, per quanto possa esserlo una persona affetta da demenza senile».


Continua a leggere su Open


Leggi anche: