Maltempo a Ischia, 13 dispersi tra cui due famiglie e un neonato. Un uomo in ospedale – Il video

Case allagate nei primi piani, fango nelle strade, auto trascinate via. Decine e decine di segnalazioni alle forze dell’ordine e ai vigili del fuoco

Stamattina intorno alle 5 a Casamicciola Terme sull’isola d’Ischia una frana dalla parte alta di via Celario ha raggiunto il lungomare in piazza Anna De Felice. La frana ha travolto alcune auto in sosta trascinandole fino al mare. Ci sarebbero 13 dispersi. Un uomo, travolto dal fango, è stato recuperato e salvato dai soccorritori. Nella cittadina ci sono case allagate nei primi piani, fango nelle strade, auto trascinate via. Decine e decine di segnalazioni alle forze dell’ordine e ai vigili del fuoco. Il porto è impraticabile per il mare agitato e il vento. Il sindaco di Lacco Ameno Giacomo Pascale dice che ci sono 20-30 nuclei familiari isolati e una decina di immobili crollati. Un uomo è stato intanto trasportato in ospedale in codice rosso.


I dispersi

La frana ha invaso la parte alta di Casamicciola Terme. Ha avuto origine in località Pulletriello, alle pendici del monte Epomeo. Il fango e i detriti hanno distrutto il parcheggio del Gradone. Fonti delle forze dell’ordine confermano all’agenzia di stampa Ansa che al momento sono 2 le abitazioni sommerse dal fango lungo via Celario. Tra i dispersi ci sono una 25enne residente al civico 8 e una famiglia composta da marito, moglie e un neonato. L’agenzia di stampa Agi fa sapere che i soccorritori volontari stanno cercando i residenti al civico 13 della stessa strada tra cui una donna straniera e una famiglia. Non si hanno al momento notizie anche di una famiglia composta da padre, madre e due bambini che abitano a monte di Piazza Maio, nella zona interessata in pieno dalla frana e non ancora raggiungibile da parte dei mezzi di soccorso.


Su Facebook il sindaco di Ischia Enzo Ferrandino ha chiesto alla popolazione di non uscire di casa: «Cari concittadini a causa delle avverse condizioni meteo e dei pesanti danni che si sono già verificati nel comune di Casamicciola Terme vi chiedo di rimanere nelle vostre abitazioni e di non mettervi in movimento. Vi comunicherò in seguito l’evolversi della situazione. Grazie per la responsabile collaborazione». Intanto alcune persone sono rimaste bloccate all’interno dell’Hotel Terme Manzi di Casamicciola, senza corrente elettrica. Sul posto stanno arrivando i soccorsi.

Le auto e i bus finiti in mare

La circolazione stradale è bloccata per molte strade. Le auto ed anche alcuni minibus parcheggiati sono finiti in mare ed attualmente il porto di Casamicciola è chiuso. Le zone più colpite dall’alluvione sono quelle di piazza Bagni, piazza Maio e Rarone: qui si registra il maggior numero di frane e visto che diverse case sono raggiungibili solo attraverso stradine strette ed impervie, i soccorritori non sono per il momento riusciti a controllarle tutte ed accertare la reale entità di danni alle persone oltre che alle abitazioni. Sul posto ci sono anche i sommozzatori per verificare la presenza di veicoli in mare.

Foto copertina da: Facebook

Continua a leggere su Open

Leggi anche: