Meloni contro il cibo artificiale: «Lo contrasteremo in ogni sede. E basta imitare i prodotti italiani» – Il video

Il videomessaggio della premier all’assemblea di Confagricoltura: «Governo vigile contro ogni sistema che danneggi il made in Italy»

«L’Italia sarà in prima linea nella difesa del cibo naturale, uno dei punti di forza del nostro made in Italy, e intende contrastare in ogni sede il cibo artificiale, che rischia di spezzare il legame millenario che esiste tra la filiera agroalimentare e i prodotti destinati al consumo». Lo ha detto la presidente del Consiglio Giorgia Meloni in un videomessaggio inviato oggi 15 dicembre all’assemblea di Confagricoltura. «Il settore agroalimentare italiano è sinonimo di eccellenza e di sostenibilità: è nostro compito continuare a contrastare in ogni sede qualsiasi tentativo di omologazione alimentare l’odiosa imitazione dei nostri prodotti di eccellenza». La premier ha poi anche rivendicato il successo dell’Italia nel far saltare il sistema di etichettatura Ue allo studio per i prodotti alimentari: «Il Nutriscore è un progetto al momento accantonato: è stata una delle materie oggetto del mio primo incontro con la presidente della commissione Ursula von der Leyen, ma il governo continuerà a vigilare per evitare sorprese», ha detto Meloni promettendo alla platea di Confagricoltura l’impegno costante dell’esecutivo contro «quei sistemi di etichettatura fuorvianti che danneggiano il made in Italy».


Foto: EPA/STEPHANIE LECOCQ – La premier Giorgia Meloni arriva al vertice del Consiglio europeo Bruxelles – 15 dicembre 2022.


Continua a leggere su Open

Leggi anche: