Eurovision, a Kiev le selezioni in un rifugio antiaereo. Il duo pop Tvorchi rappresenterà l’Ucraina – Il video e le foto

La stazione della metropolitana, diventata bunker nei mesi di guerra, è stata trasformata in uno studio televisivo. «Grazie a quelli che combattono in prima linea»

A Kiev le selezioni del cantante che dovrà rappresentare il Paese all’Eurovisioni Song Contest si sono tenute in un bunker antiaereo. Dalle immagini diffuse dalla Bbc si vede il duo pop Tvorchi aggiudicarsi l’importante compito, premiati nella stazione della metropolitana di Kiev, diventata un rifugio antiaereo nei mesi di guerra e trasformata per l’occasione in uno studio televisivo. Il brano che sarà eseguito sul prestigioso palco di Eurovision 2023 si intitola Heart of Steel, prima canzone in assoluto ad essere confermata per la prossima edizione della gara che si terrà a Liverpool. «Cercheremo di fare di tutto per presentare l’Ucraina con dignità», ha detto uno dei membri della band, Andrew Hutuliak. «Non pensavamo di vincere, ma vogliamo ringraziare tutti coloro che ci hanno sostenuto, che ascoltano la nostra musica e che stanno combattendo in prima linea». Nel corso dell’esibizione i ballerini sul palco hanno indossato maschere antigas mentre sugli schermi sono apparsi segnali di allarme nucleare e frasi come: «Non abbiate paura di dire quello che pensate». La scorsa edizione dell’Eurovision Song Contest è stata vinta proprio dall’Ucraina con il brano Stefania della Kalush Orchestra. Sarebbe quindi spettato a Kiev il compito di ospitare la successiva edizione. «La faremo a Mariupol», aveva detto il presidente Zelensky sperando nella fine del conflitto con Mosca. Poi, lo scorso 22 luglio, la rinuncia e la presa in carico del Regno Unito.


ANASTASIIA MANTACH / SUSPILNE UCRAINA
ANASTASIIA MANTACH / SUSPILNE UCRAINA

Foto di copertina: BBC/ANASTASIIA MANTACH / SUSPILNE UCRAINA


Continua a leggere su Open

Leggi anche: