Altre due dimissioni ISS. replica della Ministra Grillo

Dopo le dimissioni del Presidente Ricciardi arrivano anche quelle di Remuzzi (cda) e Santoro (comitato scientifico): non garantita l’indipendenza scientifica

Anche Giuseppe Remuzzi(Cda)e Armando Santoro (Comitato scientifico) hanno lasciato l'Istituto Superiore di Sanità. La decisione a seguito delledimissioni rassegnate nella giornata del 19 dicembredal presidente dell'Iss Walter Ricciardi.

I due scienziati considererebberovenuta meno l'indipendenza scientifica dell'Ente, primo istituto di ricerca pubblica in Italia e in Europa.

A stretto giro la risposta alle dimissioni della Ministra Grillo:"Mai alcun atto di questo governo, a partire da quelli del mio ministero, ha interferito nelle attività dell'Istituto Superiore di Sanità, né condizionato l'indirizzo programmatico o scientifico. Mai i ricercatori dell'Iss, il personale o i dirigenti hanno ricevuto pressioni rispetto al loro operato, né mai io come Ministro sono intervenuta per portare condizionamenti o ingerenze di alcun genere. Chi lancia accuse infamanti ne risponderà".

Giuseppe Remuzzi, ematologo,èDirettore dell'Istituto di Ricerche Farmacologiche Mario Negri ed è stato dal 1996 al 2013Direttore del Dipartimento Pubblico-Privato di Immunologia e Clinica dei Trapianti di Organo. Professore di Nefrologia del Dipartimento Scienze Biomediche e Cliniche dell'Università degli Studi di Milano,è autoredi numerosepubblicazioni su Riviste Internazionali eeditorialista del Corriere della Sera.

Armando Santoro, oncologo, è stato direttore dell'Istituto Nazionale dei Tumori di Milano e componente della Commissione Nazionale per la Ricerca Sanitaria presso il Ministero del Lavoro, Salute e Politiche Sociali. Attualmente è direttore dell'Humanitas Cancer Center di Rozzano.