Incidente ferroviario in Danimarca: vittime e feriti

Lo scontro sarebbe stato provocato da un telone del treno merci che, colpendo il convoglio passeggeri, lo ha costretto a una brusca frenata

Un treno merci e un convoglio passeggeri si sono scontrati intorno alle 8 del mattino sul ponte che collega l’isola di Zealand, in danese Sjælland (Selandia), dove sorge la capitale Copenaghen, con l’isola di Funen (Fionia). Avrebbero perso la vita sei persone, almeno 16 i feriti.

La dinamica dell’incidente

Secondo i media danesi lo scontro sarebbe stato provocato da un telone del treno merci che, colpendo un treno passeggeri mentre passava in direzione opposta, lo ha costretto a una brusca frenata.

Secondo il sito danese DR a bordo del treno passeggeri al momento dello scontro ci sarebbero stati 131 viaggiatori e 3 membri dello staff.

“C’è stato un forte schianto, il finestrino del treno si è praticamente frantumato sopra le nostre teste. Ci siamo buttati a terra e poi il treno si è fermato di botto”, ha racconta una passeggera ai media danesi.

Il ponte è solitamente aperto al passaggio delle auto, ma al momento dell’incidente era chiuso al traffico automobilistico a causa di un forte vento. In un primo momento la polizia aveva riaperto il traffico stradale in entrambe le direzione, ma ha deciso poi di chiudere nuovamente il ponte in direzione ovest. È stato predisposto un centro per l’emergenza nella città di Nyborg, sull’isola di Funen.

La causa è il vento forte?

Secondo le prime ricostruzioni, a causare l’incidente sarebbe stato il forte vento: avrebbe provocato il distacco del telone che ha colpito il treno passeggeri.

La tempesta sta complicando parecchio il lavoro dei soccorritori che hanno difficoltà a raggiungere il luogo dell’incidente.

Le trombe d’aria hanno causato la caduta di diversi alberi sui binari. Anche il ponte dello stretto di Sund, che collega Copenaghen a Malmoe, è stato chiuso per sicurezza.

Leggi anche: