Varsavia, il video segreto di Netanyahu: l’Iran è più «tossico» del conflitto Israelo-Palestinese

Le immagini sono state girate di nascosto durante un incontro a porte chiuse. I leader arabi accusano Teheran di essere il vero ostacolo alla soluzione del conflitto israelo-palestinese

La conferenza sulla pace e la stabilità del Medio Oriente si è mostrata per quello che è stata realmente: un incontro anti-Iran. La conferma è arrivata dal primo ministro israeliano Benjamin Netanyahu, che ha pubblicato il video di un dialogo riservato tra leader arabi, avvenuto sul palco dell’incontro di Varsavia. Le immagini sono state girate di nascosto e pubblicate sul canale YouTube del premier.

Nel video si sentono alcuni leader sostenere la dichiarazione di Netanyahu, secondo cui l’Iran rappresenterebbe la più grande minaccia per il medio-oriente. Subito dopo la pubblicazione del video da parte del quotidiano israeliano Haaretz, il filmato è stato rimosso da YouTube.

Parlando sul palco, i leader arabi dicono che la minaccia iraniana è più «tossica» del conflitto arabo-israeliano e un serio ostacolo alla fine del conflitto. Il ministro degli esteri del Bahrain, Shaikh Khalid bin Ahmed bin Mohammed Al Khalifa, ha detto che la lunga e irrisolta questione tra Israele e Palestina è da imputare proprio all’Iran, considerato un ostacolo nel processo di pace tra i due Paesi. Le accuse rivolte al regime degli Ayatollah sono state tra le più svariate.

Anche i diplomatici sauditi hanno attaccato la repubblica islamica, chiedendo che venga punita per il suo programma missilistico e aggiungendo che il supporto dell’Iran al terrorismo non è accettabile. I diplomatici sauditi hanno criticato anche l’accordo sul nucleare, che l’Europa vuole preservare.

Leggi anche: