Scopri di più su DOMINO, la nuova rivista sul mondo che cambia

Ecco l’interno di Notre Dame illuminato dalla luce perchè non c’è più il tetto

Dopo la caduta del tetto per la prima volta Notre Dame è illuminata dalla luce natura dei raggi del sole

A due giorni daltragico incendio di Notre Damecontinuano ad arrivareleimmagini di quel che resta dentro la cattedrale. La facciata appartenente al XII e XIII secolo è riuscita a resistere alle fiamme che sono divampate nella serata del 15 aprile.


A essere stati salvati dall'incendio anche i portali minori della facciata, così come i portali laterali e i rosoni: la porta e il rosone di Santo Stefano a destra. In queste immagini, dopo la distruzione, ciò che salta all'occhio è l'illuminazione naturale della cattedrale per la prima volta esposta ai raggi del sole.


Non sono più accese le candele e i lampadari che una volta illuminavano le grandi navate. I pompieri si fanno strada tra le macerie grazie alla luce che entra dal soffitto completamente aperto a causa del crollo del tetto.

«Notre Dame de Paris è la nostra storia, la nostra letteratura. È l'epicentro della nostra vita, la pietra miliare da dove misuriamo le distanze di tutto il nostro paese, è tanti libri, tanti quadri», aveva detto il Presidente Emmanuel Macronpoche ore dopo l'incendio.

Il capo dell'Eliseo ha promesso che la cattedrale verrà ricostruita in cinque anni. E sono già quasi 800 i milioni raccolti da donazioni private e da grandi aziende francesi per ricostruire uno dei simboli storici di una delle capitali culturali del mondo.

Leggi anche: