L’assurda proposta bufala del Governo precedente e il senatore inesistente

Se pensate tanto al Trono di Spade e alla citazione «L’inverno sta arrivando», potremmo dire che «Le elezioni europee stanno arrivando» e con esse tornano a circolare anche bufale storiche

Circola da anni una bufala ormai diventata leggenda metropolitana, il nostro Big foot o il nostro Mostro di LochNess, un esempio classico di come attirare l'attenzione degli utenti emozionandoli a tal punto da non far notare ogni castroneria che viene in essa riportata. È la storia di un senatore, che al contrario di quel simpaticone di Antonio Razzi non è mai esistito: Cirenga! Ecco il post Facebook che è tornato a circolare, pubblicato il 14 novembre 2015:

L'assurda proposta bufala del Governo precedente e il senatore inesistente foto 1

Le spiegazioni sulla burla le lasciamo a fine articolo, come nei migliori/peggiori spoiler siete a conoscenza fin dal titolo che non è mai esistito un senatore di nome Cirenga e di conseguenza tutto il resto, ma questa bufala circola da ben prima del 2015 – Butac se ne era occupato in un articolo del 2013 – e in queste ore è tornata a circolare grazie a utenti che non la conoscevano e che hanno persino fatto i calcoli per individuare in quale legislatura stava operando. Indovinate cosa hanno«scoperto»? Che la notizia è«vera» e che è accaduto durante il Governo Renzi!

Gli sfoghi

Piero, che non ha creato l'account oggi o ieri,ha fatto i suoi calcoli ed è chiaramente indignato. Tra gli amici c'è Marisa che, senza indugio, scrive«Maledetti stronzi»:

Il post e la notizia sono veri , però, si c’è un però, la data è 2015 quindi bisognerebbe chiedere lumi ai santoni che governavano 4 anni fa e provate ad indovinare chi governava !!! ??? A chi indovina un mese gratis sul cancinculo di S.Anselmo da aprile a maggio a scelta

L'assurda proposta bufala del Governo precedente e il senatore inesistente foto 2

Angelo, commentando la condivisione di Maddalena, è sicuro: «In quel periodo governava Renzi».

L'assurda proposta bufala del Governo precedente e il senatore inesistente foto 3

Barbara, più sensibile degli altri, pensa ai meno fortunati che sono in difficoltà e hanno veramente bisogno di aiuto da parte dello Stato: «Come sempre qua in Italia arriva merda a palate sempre a sfavore di chi ha bisogno e di chi è in difficoltà!!».Gianni è senza parole, per Fabio bisogna «far girare» perché«è molto urgente», «Da queste zecche non ci si può meravigliare di niente», conndivide Elisabetta, mentreRoberto elenca i partiti2015: «Pd Fi e Lega». AFrancescoè partito il caps lock:

E SE LI MANDASSIMO TUTTI AFFANCULO DALL'ESTRA DESTRA ALL'ESTREMA SINISTRA PASSANDO PER IL CENTRO?CHE NE PENSATE?

L'assurda proposta bufala del Governo precedente e il senatore inesistente foto 4

Questi sono solo alcuni dei commenti o condivisioni delle ultimeore, ma ancora adesso – al momento di pubblicazione dell'articolo – viene ancora diffusa.

L'assurda proposta bufala del Governo precedente e il senatore inesistente foto 6

Dal momento è arrivata la segnalazionealla pubblicazione dell'articolo, circa un'ora di tempo, il post di Enri del 2015 è passato dalle 357.462 alle 358.519 condivisioni.

L'assurda proposta bufala del Governo precedente e il senatore inesistente foto 5

Spieghiamo brevemente la burla

Ecco il testo della burla:

COME MAI IL TELEGIORNALE NON DICE QUESTE COSE.. ? COME MAI IL TELEGIORNALE PARLA DELLA BELEN….? COME MAI GLI ITALIANI NON SANNO QUESTE COSE..?
Ieri il Senato della repubblica ha approvato con 257 voti favorevoli e 165 astenuti il disegno di legge del Senatore Cirenga che prevede la nascita del fondo per i “parlamentari in crisi” creato in vista dell’imminente fine legislatura. Questo fondo prevede lo stanziamento di 134 miliardi di euro da destinarsi a tutti i deputati che non troveranno lavoro nell’anno successivo alla fine del mandato. Questo quando in Italia i malati di SLA sono costretti a pagarsi da soli le cure. Rifletti e fai girare

Non tutti potevano conoscerla, come non tutti potevano conoscere le trollate di Raffaella Parvolo, ma è bene comprendere attraverso questi soli elementi perché si tratta di una bufala:

  • il numero dei senatori è sbagliato, ce ne sono troppi, ci vuole un minimo di conoscenza di come è composto il Parlamento;
  • il senatore Cirenga non esiste, basta cercare nel sito del Senato dove è possibile vedere anche gli eletti delle legislazioni passate (buon lavoro di ricerca);
  • il presunto fondo sarebbe solo per i deputati, e per i senatori niente?
  • la cifra di 134 miliardi secondo voi è verosimile? Evitate di parlare di economia, grazie.

Perché gli utenti ci sono cascati? Non è tanto l'ignoranza, ma quanto è resa emozionale! Attirano l'attenzione degli utenti sostenendo che sono cose che nessun telegiornale vi racconterà – lo fa anche qualche politico nostrano – e sulla scia dell'indignazione dei «privilegi della Casta» è naturale scandalizzarsi. C'è chi crede ancora alla bufala della sala del Senato intitolata a Carlo Giuliani. L'emotività fa gioco e i bufalari lo sanno benissimo prendendovi per il naso (se ve lo rubano non posso aiutarvi).

Un ultima cosa. La foto usata per impersonificare l'inesistente senatore Cirenga è la seguente, ma si tratta di uno dei tanti scatti fotografici a disposizione sui siti di immagini stock:

L'assurda proposta bufala del Governo precedente e il senatore inesistente foto 7

Se pensate tanto al Trono di Spade e alla citazione«L'inverno sta arrivando», potrei dire che«Le elezioni europee stanno arrivando».

La trollata di Raffaella Parvolo sul Reddito di Cittadinanza. Chi la conosceva?

Leggi anche