Bimba ferita a Napoli, Mattarella va a trovare Noemi in ospedale

Il presidente della Repubblica ha fatto visita alla bambina di 4 anni rimasta coinvolta in una sparatoria lo scorso 3 maggio. Le sue condizioni di salute rimangono critiche

Il presidente della Repubblica Sergio Mattarellaha fatto visita all'ospedale pediatrico Santobono di Napoli dove è ricoverata in gravi condizioni la piccola Noemi, la bimba di 4 anni ferita nel corso di una sparatoria lo scorso 3 maggioin piazza Nazionale. Il capo dello Stato ha raggiunto l'ospedale pediatrico al termine del Symposio Cotec e ha varcato il cancello d'ingresso in auto, senza fermarsi a parlare con i giornalisti.

«Con il presidente Mattarella c'è stato un saluto veloce durante il quale ha portato il suo pensiero per quanto accaduto venerdì: è rimasto colpito dalla reazione della città facendo riferimento all'iniziativa che si è svolta domenica in piazza Nazionale. Il Presidente è sempre molto attento alla città, sensibile, puntuale e presente». Lo ha detto il sindaco di Napoli, Luigi de Magistris, lasciando Palazzo Reale dove si è svolto il pranzo che ha seguito il trilaterale Italia, Spagna, Portogallo.

Il primo cittadino ha sottolineato che con il presidente della Repubblica c'è stato «solo uno scambio di battute perché non c'era il tempo per un'analisi complessiva».Ieri è stata la volta di Matteo Salvini. Il vicepremier, in viaggio in Campania, dal palco di San Giuseppe Vesuviano, ha ricordato la piccola Noemi:«Era mio dovere portare l'abbraccio mio e vostro alla mamma di Noemi, che sta combattendo in ospedale».

Le condizioni della bambina sono stabili, ma rimangono gravi. I medici, si legge nell'ultimo bollettino,«prestano la massima attenzione alle condizioni del polmone sinistro – quello più compromesso dal proiettile – per verificarne la vascolarizzazione».

Leggi anche