Mara Carfagna contro Salvini: «Ministro, non siamo a scuola»

di OPEN

Il vicepremier leghista aveva commentato ironicamente alcune scritte esposte in aula da due deputate

Nel periodo degli striscioni contro il ministro dell'Interno Matteo Salvini, alcune scritte sonocomparseanche nell'aula della Camera. A esporle, durante il question time, ledeputatedel Pd Alessia MoranieAlessia Rotta.

«49», c'era scritto sul cartello di Moraniin riferimento ai milioni che la Lega deve allo Stato. Mentre Alessia Rotta ha brandito un cartello con la scritta:«Non sei il benvenuto», le stesse parole dello striscione esposto nel Bergamasco prima di un comizio dello stesso vicepremier. Uno striscione che poi è statofatto rimuovere dai vigili del fuoco.

«Ognuno si diverte come può. Anche mia figlia si diverte con i disegni».È stato il commento di Matteo Salvini. La vicepresidente della Camera, che presiedeva la seduta,ha invitato le due deputate a rispettare il regolamento e togliere i cartelli, ma ha richiamato anche Salvini:«Ministro non siamo a scuola. Abbia rispetto per quest'aula». Carfagna ha poi invitato Salvini a rispondere alla domanda.

Leggi anche