Via al concorso per navigator, in fila laureati e precari: «Uno stipendio così? Mai visto» – Il video

Lunghe file alla fiera di Roma per questa tre giorni in cui verranno selezionati i quasi 3 mila navigator che affiancheranno i beneficiari del reddito di cittadinanza

La coda sembra infinita all’ingresso della Fiera di Roma: è partita la selezione dei 3 mila navigator che aiuteranno i beneficiari del reddito di cittadinanza a cercare lavoro.

Gli esami dureranno tre giorni. Il primo concorso inizierà poco dopo le 11 di oggi, 18 giugno, mentre gli ingressi sono iniziati verso le 9 di questa mattina. 54 mila persone per quasi 3 mila posti disponibili. Lunghe file tra candidati accompagnati in alcuni casi dalle famiglie, trolley e libri per ripassare.

Non ci sono solo neolaureati in cerca della prima occupazione, ma anche persone disposte a rinunciare a un contratto più o meno stabile pur di sfruttare la laurea che hanno conseguito e avere, così, un posto più in linea con il percorso di studi.

La selezione sarà poi su base regionale. La Campania è la regione che ne accoglierà di più: 471, segue la Sicilia con 429. Al Nord è invece la Lombardia la regione che ha bisogno di più navigator: 329, mentre il Lazio ne accoglierà 273.

Si tratta di un nuovo profilo lavorativo introdotto dal “Decretone” lo scorso 28 marzo. Come primo step, gli aspiranti navigator dovranno affrontare un test di 100 domande a risposta multipla.

Leggi anche: