MONDO :

Tripoli, scontro a fuoco in aeroporto fra le milizie di Haftar e quelle governative

Le forze del Governo di accordo nazionale hanno bloccato il tentativo di dirottamento di un aereo da parte dei miliziani di Haftar

Un violento scontro a fuoco sarebbe avvenuto all’interno dell’aeroporto di Tripoli in Libia. Le forze del Governo di accordo nazionale (GNA) avrebbero attaccato i miliziani del Generale Khalifa Haftar, come scrive la testata The Libyan Observer.

La sala operativa del GNA di al-Sarraj, chiamata il ‘Vulcano dell’Ira’ riferisce di aver intercettato un aereo che stava per decollare per sostenere le truppe del generale ribelle.

L’aeroporto internazionale di Tripoli e la strada che conduce all’aeroporto sono lo scenario di violenti scontri da diversi giorni: fino a oggi le forze dell’esercito nazionale libico (Lna) fedeli al maresciallo della Cirenaica Haftar continuano a controllare lo scalo.

Le forze del Gna invece si sono posizionate sulla linea della strada principale che porta all’aeroporto. L’Organizzazione mondiale della Sanità ha riferito la scorsa settimana che, dall’inizio dei combattimenti a Tripoli il 4 aprile, 653 persone sarebbero state uccise, mentre i feriti sarebbero 3.547.

Leggi anche: