Neymar spinge per il Barcellona. Il Real “lascia” Pogba, Lorenzo Pellegrini rinnova con la Roma

Il brasiliano non si sbilancia pubblicamente, ma dalla Spagna avvertono: non vuole tornare a Parigi. Perez va su Eriksen, i giallorossi hanno una nuova (futura) bandiera

Due anni fa, di questi tempi, Neymar era ricercato dai media mondiali come un tempo lo sceriffo dava la caccia al bandito “Wanted” per eccellenza. Oggi, uguale, ma con una differenza sostanziale. Due anni fa Neymar voleva Parigi e il Psg senza passare da Barcellona, la sua città adottiva. Oggi, il contrario. Le voci si intensificano. O’Ney vuole tornare al Barça e sarebbe pronto a forzare il blocco in uscita del Psg.

Ansa / Neymar durante una partita di Champions League 2018 – 19 con la maglia del PSG

Neymar diretto a Barcellona, non passa per Parigi

Nel pomeriggio è arrivata la nuova “soffiata”, che deve aver avuto l’effetto uragano sui già precari equilibri del Psg (lo stesso Mbappè sta rifiutando il rinnovo). Neymar, secondo quanto riferito da Sport, è pronto a saltare l’inizio della preparazione col Psg. Una forzatura vera e propria, per ora coperta dall’assenza di dichiarazioni pubbliche. Ma per i francesi c’è poco da stare tranquilli.

Neymar, sempre secondo il media spagnolo, aspetta buone notizie dal Brasile, dove prosegue le sue vacanze da infortunato (non partecipa alla Copa America con la Selecao): dovesse non arrivare l’apertura del Psg alla sua cessione, il brasiliano andrà allo scontro frontale, non presentandosi al ritiro dei parigini il prossimo 8 luglio. Anche perché, pochi giorni dopo, la squadra di Tuchel deve partire per la tourné cinese.

Tutto, allora, nelle mani del Psg, che vuole 200 milioni di euro. Il Barca, che già sta chiudendo per Griezmann (pagherà clausola da 120 milioni di euro), cercherà di abbassare le pretese inserendo due o tre giocatori. L’impressione è che non sarà una trattativa facilissima.

Ansa / Paul Pogba in azione con la maglia della Nazionale francese

Pogba come Neymar, il Manchester trema

Non rilascia interviste, non affronta l’argomento, ma Pogba sembra il Neymar di Manchester. Anche per lui voci di un addio voluto dal calciatore, non dalla società. Servono, comunque, acquirenti disposti a tirare fuori almeno 150 milioni di euro e uno dei potenziali interessati, il Real Madrid, si sta tirando fuori.

Florentino Perez avrebbe deciso di mollare il Polpo per tornare alla carica con il Tottenham e portarsi a casa il talentuoso Eriksen, 27 anni. Non il preferito di Zidane, ma decisamente più raggiungibile e già promosso con gli Spurs sui prati più famosi d’Europa. Per la Juventus, meta preferita di Pogba, una buona notizia. Ma l’autostrada che porta alla porta dello United resta lunghissima da percorrere; e il pedaggio è oltremodo salato.

Ansa / Lorenzo Pellegrini pressato da Samir dell’Udinese

Pellegrini rinnova con la Roma, via la clausola

Da chi ha mal di pancia, a chi ambisce a diventare bandiera. Lorenzo Pellegrini giura fedeltà alla Roma. Rifiuta l’Inter, il centrocampista. E i giallorossi sono pronti a ripagarlo con estensione e adeguamento del contratto.

Per lui è pronto un contratto da 3milioni di euro a stagione. Di contro, via la (bassa) clausola rescissoria da 30 milioni, sul braccio arriva la fascia di vice-capitano. E se Florenzi dovesse andare via arriveranno i gradi più alti per l’erede designati di (e da) Francesco Totti.

Foto di copertina / Ansa

Leggi anche: